STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE “I GRILLI PARLANTI – DOLO, CITTADINI M5S CONSAPEVOLI”

Accogliamo l’invito dell’assemblea a pubblicare il nostro statuto:        

 Scansiona 3

                                                   STATUTO

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE

“I GRILLI PARLANTI – DOLO, CITTADINI M5S CONSAPEVOLI”

 

ART. 1. COSTITUZIONE

Si è costituita, ai sensi dell’art. 36 e seguenti del Codice Civile e con durata illimitata, l’associazione non riconosciuta denominata “I GRILLI PARLANTI – DOLO, CITTADINI CONSAPEVOLI”, ente non commerciale senza fini di lucro.

Art. 2. SCOPI DELL’ASSOCIAZIONE

–       L’Associazione intende operare senza fini di lucro in questi settori: divulgazione della Costituzione della Repubblica Italiana e dei Trattati europei, promozione della cittadinanza attiva, informazione, formazione.

L’obiettivo è favorire la partecipazione consapevole e diffondere strumenti di conoscenza e di analisi critica per innescare e favorire processi di cambiamento sociale.
Gli ambiti di intervento riguardano i molteplici aspetti della vita del cittadino all’interno della sua comunità, del suo territorio, della Nazione e dell’Unione europea.

L’associazione si rivolge agli italiani volenterosi, nel nome della “Libertà, dell’Eguaglianza, della Dignità e della Solidarietà”, che, nella concordia e nell’unione di spiriti e di intenti, anteponendo a ogni loro giusta aspettativa il bene della Nazione e, per essa, il progresso del popolo italiano, operando nel solco tracciato dal loro Leader spirituale, Giuseppe Grillo,
 vogliono offrire la loro opera per:

–       accompagnare i cittadini, verso la conoscenza dei principi fondativi della Costituzione, dei principi fondativi dell’Unione europea; verso la coscienza dei propri diritti e dei propri doveri, nel cammino verso la democrazia diretta, attraverso l’attribuzione direttamente al popolo sovrano della funzione di determinare la vita politica della nazione.

–       approfondire e divulgare le ragioni delle menomazioni subite dalla sovranità della Repubblica e dai principi fondamentali della Costituzione, primi fra tutti, il lavoro e il sociale!

–       comprendere le radici della tragedia dell’economia italiana, della degenerazione del sogno europeo, della dittatura finanziaria attuata attraverso la Commissione europea;

–       comprendere ogni altro tema che possa avere rilevanza nei riguardi del diritto dei cittadini alla giustizia, alla salute, all’istruzione, alla cultura e al mantenimento, comunque, di un livello di vita dignitoso, allo sviluppo sostenibile e, in particolare, tutto ciò che attiene a: lavoro, alternative sociali, tutela del territorio, salute, economia, ambiente, funzioni delle pubbliche Amministrazioni, etc..

 

Art. 3. ATTIVITÀ DELL’ASSOCIAZIONE

L’attività dell’Associazione si svolgerà secondo le norme di cui al presente Statuto e degli eventuali regolamenti che potranno essere emanati. È espressamente escluso dagli scopi associativi l’esercizio di ogni attività confessionale e lucrativa.
L’Associazione:

  1. Organizza attività di informazione e formazione: incontri, conferenze, dibattiti, letture, proiezioni, giornate di studio, giornate di approfondimento, corsi e laboratori, visite guidate, etc. Le attività possono essere riservate ai soci e/o aperte al pubblico; possono prevedere l’intervento di esperti; possono essere gratuite o possono prevedere all’occorrenza un contributo per coprire i costi vivi; possono tenersi nella sede dell’Associazione o in altre sedi sul territorio, in base alle necessità.
  2. Promuove e/o favorisce esperienze di applicazione concreta nell’ambito locale, attraverso il coinvolgimento attivo e consapevole della cittadinanza.
  3. Realizza materiali informativi: testi per il web, fascicoli, pubblicazioni, materiali multimediali, etc.
  4. Presenta le proprie attività sul sito web grilliparlantidolocittadiniconsapevoli.it, sul suo blog: grillidolo.wordpress.com e nel meetup I Grilli Parlanti – Dolo, le promuove a mezzo stampa, sui media locali, sul web, o con altri mezzi di comunicazione ritenuti idonei.

Altre attività. L’Associazione:

  1. pone in essere ogni altra e qualsivoglia attività inerente o collegata con le precedenti;
  2. potrà iscriversi e partecipare alle attività di altri gruppi e meetup del M5S in diretta realizzazione degli scopi istituzionali;
  3. definisce e sottoscrive accordi di collaborazione e partnership con altri enti educativi e culturali pubblici e privati, riconosciuti e non riconosciuti (scuole, università, associazioni, etc.) per iniziative congiunte.

 

Art. 4. SEDE

La sede dell’Associazione è stabilita nel Comune di Dolo (VE), via Dauli, n. 5. L’Associazione potrà istituire o chiudere sedi secondarie o sezioni anche in altre città d’Italia o all’estero mediante delibera del Consiglio Direttivo. La sede potrà essere trasferita con delibera dell’Assemblea.

 

Art. 5 – SOCI

Sono componenti dell’Associazione tutti coloro che ne facciano esplicita richiesta, che siano in possesso dei requisiti morali compatibili con le finalità dell’Associazione. La loro ammissione è decretata dal Consiglio Direttivo. Sono soci di diritto gli iscritti al meetup I Grilli Parlanti – Dolo. Tutti i componenti sono ammessi a tempo indeterminato essendo esclusa ogni previsione di socio temporaneo o aderente all’Associazione solo a tempo limitato.
I soci iscritti partecipano di diritto alla vita culturale ed organizzativa dell’Associazione e non sussistono limitazioni all’esercizio dei relativi diritti. Tutti i soci hanno il diritto di voto nelle assemblee, sia ordinarie che straordinarie. Essi, in particolare, possono esercitare tale diritto per l’approvazione e per la modifica dello statuto e degli eventuali regolamenti, nonché per la nomina degli organi direttivi dell’associazione. Parimenti gli stessi possono essere eletti a tutte le cariche associative previste senza limitazione alcuna.
L’età minima per l’ammissione a socio è di anni diciotto. Non può essere ammesso come socio chi abbia riportato condanne penali passate in giudicato per delitti non colposi e chi si sia reso incompatibile con il Movimento 5 Stelle.

 

Art. 6 – PERDITA DELLA QUALIFICA DI SOCIO

La qualifica di socio si perde:
– per indegnità morale o incompatibilità conseguente al mancato rispetto delle norme e dello spirito del presente statuto e dello Statuto del Movimento 5 Stelle;
– per qualsiasi attività, diretta ed indiretta, mirante a politicizzare diversamente la propria adesione o il proprio contributo all’attività dell’associazione o agendo in modo tale da renderla strumento per il perseguimento di interessi personali in contrasto con gli scopi o con le norme del presente documento;
– per dimissioni volontarie;
L’esclusione dell’associato è deliberata dal Consiglio Direttivo.

 

Art. 7 – ORGANI SOCIALI

Gli organi sociali sono:
– l’Assemblea dei soci;
– il Presidente;
– il Consiglio Direttivo.
I soci minori di anni diciotto non possono ricoprire cariche sociali. Tutte le cariche sociali, considerato il loro carattere onorario, sono conferite ed accettate a titolo sostanzialmente gratuito. Esse non attribuiscono alcun diritto al rimborso delle spese sostenute per conto e nell’interesse dell’Associazione.

I componenti degli organi sociali si conformano a seguire il principio dell’alternanza, in ogni incarico che si renderà utile e necessario istituire per il raggiungimento degli scopi enunciati.

 

Art. 8 – L’ASSEMBLEA

L’Assemblea Generale dei soci è convocata in seduta ordinaria e straordinaria dal Consiglio Direttivo nelle forme prescritte.
L’Assemblea, in seduta ordinaria, è convocata obbligatoriamente entro il 30 giugno di ogni anno. La convocazione dell’Assemblea in seduta ordinaria o straordinaria può avvenire in qualsiasi momento su iniziativa del Consiglio Direttivo o in seguito a richiesta motivata di almeno un terzo dei soci aventi diritto al voto.
Ogni avente diritto può esprimere un solo voto, qualunque sia il valore della sua quota. Egli può farsi rappresentare da un altro socio che abbia diritto a partecipare. Ogni socio può essere portatore di una sola delega.

 

Art. 9 – CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA

L’Assemblea è convocata con avviso spedito via email o lettera ai soci almeno otto giorni prima dell’adunanza, nonché in ogni altra forma di pubblicità che il Consiglio Direttivo ritenga idonea al fine di garantire l’effettività del rapporto associativo. Con le stesse modalità deve essere inoltre garantita idonea forma di pubblicità e di conoscenza per le deliberazioni assembleari assunte. Saranno comunque considerate validamente costituite anche le assemblee non convocate nei modi previsti, qualora siano presenti o validamente rappresentati tutti i soci aventi diritto di voto, il Presidente dell’Associazione nonché il Consiglio Direttivo al completo.

 

Art. 10 – PARTECIPAZIONE ALL’ASSEMBLEA

Hanno diritto a partecipare all’Assemblea e ad esprimere il loro voto tutti i soci che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, che abbiano un’anzianità di iscrizione di almeno tre mesi. Le Assemblee sono validamente costituite, in prima convocazione, qualora risulti presente almeno la metà dei soci avente diritto al voto; in seconda convocazione, da indirsi almeno un’ora dopo la prima, qualunque sia il numero dei soci convenuti. L’Assemblea è diretta dal Presidente dell’Associazione. In difetto, il Presidente dell’Assemblea viene nominato dai presenti. L’Assemblea nomina il Segretario, il moderatore e il verbalizzante. Delle riunioni delle Assemblee si redige relativo verbale, firmato da Presidente e Segretario. Il Presidente è tenuto a constatare la regolarità della convocazione, delle deleghe, del diritto di intervento e di voto.

 

Art. 11 – ATTRIBUZIONI DELL’ASSEMBLEA

All’Assemblea ordinaria sono attribuite le seguenti prerogative:

  • approvare la relazione del Consiglio Direttivo sull’attività svolta nell’anno sociale trascorso;
  • eleggere, al termine di ogni biennio associativo, il Presidente, il Vice Presidente ed i componenti del Consiglio Direttivo;
  • approvare i programmi dell’attività da svolgere;
  • decidere in merito a tutte le questioni che il Consiglio Direttivo ritiene opportuno sottoporle ed a quelle proposte dai soci.

L’Assemblea straordinaria delibera sulle modificazioni dello Statuto, sullo scioglimento dell’Associazione.
Le proposte dei soci devono pervenire al Consiglio Direttivo almeno quindici giorni liberi prima dello svolgimento dell’Assemblea, sia essa ordinaria o straordinaria.
Le deliberazioni dell’Assemblea ordinaria vengono approvate con la maggioranza costituita dalla metà più uno dei votanti mentre quelle di competenza dell’Assemblea straordinaria sono assunte con la maggioranza dei due terzi dei votanti.

 

Art. 12 – IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è composto dal Presidente, dal Vice Presidente e dai Consiglieri eletti dall’Assemblea in numero di tre.
Il Consiglio Direttivo eleggerà il Segretario dell’Associazione, scelto anche al di fuori del suo seno, ma comunque tra i soci. In tal caso il Segretario non ha diritto di voto in Consiglio.
Il Consiglio Direttivo si riunisce, anche in streaming, su convocazione del Presidente. Esso si riunirà ogni qualvolta il Presidente o almeno tre soci lo riterranno opportuno. Le deliberazioni del Consiglio Direttivo sono valide con la presenza della maggioranza dei consiglieri aventi diritto di voto e sono assunte a maggioranza assoluta. Il voto di un Consigliere non può essere dato per rappresentanza.
Il Presidente è il rappresentante legale dell’Associazione. Egli presiede il Consiglio Direttivo, nel quale ha voto decisivo in caso di parità.
Il Vice Presidente sostituisce il Presidente, assumendone i poteri, in caso di impedimento o di sua assenza prolungata.

 

Art. 13 – ATTRIBUZIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Al Consiglio Direttivo sono devolute tutte le attribuzioni inerenti l’organizzazione amministrativa e tecnica dell’Associazione.
Tra l’altro il Consiglio Direttivo:

  • stabilisce la data dell’Assemblea Ordinaria dei soci, da indirsi almeno una volta l’anno, e convoca l’Assemblea Straordinaria ogni qualvolta lo reputi necessario;
  • dà attuazione alle deliberazioni dell’Assemblea;
  • emana i regolamenti interni di attuazione del presente Statuto per il corretto ordinamento dell’attività sociale;
  • gestisce l’Associazione e decide su tutte le questioni sociali non rientranti nelle competenze dell’Assemblea.

 

Art. 14 – ARBITRATO E RINUNCIA ALL’AZIONE GIUDIZIARIA

Salvo quanto previsto dall’ultimo comma del presente articolo, ogni controversia che possa insorgere tra i soci ovvero tra gli organi della presente Associazione o tra i loro componenti per l’interpretazione del presente statuto, degli eventuali regolamenti emanati o per altro qualsiasi motivo comunque attinente all’attività associativa, sarà devoluta all’inappellabile decisione di un Collegio Arbitrale composto da tre membri, due dei quali scelti dalle parti ed il Presidente della Associazione.
I componenti del Collegio in tal modo costituito, perché così espressamente convenuto ed accettato, giudicheranno in forma libera ed irrituale quali amichevoli compositori, inappellabilmente e senza le formalità procedurali previste dal codice di procedura civile. L’inottemperanza alla decisione arbitrale così come l’adito ad azione avanti all’Autorità Giudiziaria Ordinaria comporteranno l’esclusione dai socio inadempiente dall’Associazione.

 

Art. 15 – NORMATIVA APPLICABILE

Per quanto non previsto dal presente Statuto trovano applicazione le norme previste dal codice civile in materia di associazioni non riconosciute.

I soci fondatori:

Mario Donnini                        Carlo Zanatto

Alido Fanton                           Luca Martinello

Antonio Lucca                        Antonio Brianza

Renato Basato                        Fausto Gerometti

Michele Furlan                        Giancarlo Quadarella

Massimo Giacon                        Roberto Pattaro

Chiara Piazza                              Paolo Longhi

Sergio Ferranti                        Lialisa Beretta Faccanoni

 

Dolo, 3 marzo 2014

Il Presidente Mario Donnini

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: